Visita Guidata Roma

VISITARE ROMA E IL VATICANO CON UNA GUIDA UFFICIALE
VISITE GUIDATE DI ROMA E DEL VATICANO, DEI MUSEI VATICANI E DELLA CAPPELLA SISTINA CON UNA GUIDA, SIA  PER VISITE DI GRUPPO  CHE PRIVATE: VATICANO, MUSEI VATICANI, STANZE DI RAFFAELLO, CAPPELLA SISTINA, GROTTE DEL VATICANO, BASILICA DI SAN PIETRO, PIAZZA SAN PIETRO, COLOSSEO, FORO ROMANO, FORI IMPERIALI, PALATINO, FORO ROMANO  DI TRAIANO, FORO ROMANO DI AUGUSTO, FORO ROMANO DI NERVA, FORO ROMANO DI GIULIO CESARE, TEMPIO ROMANO DI VENERE, ARCO ROMANO DI TITO, ARCO ROMANO DI COSTANTINO, MUSEO E GALLERIA BORGHESE, FONTANA DI TREVI, PANTEON, PIAZZA DI SPAGNA, PIAZZA NAVONA, TIVOLI, OSTIA ANTICA, I CASTELLI ROMANI, CAPRI, POMPEI, FIRENZE, ASSISI E TANTE ALTRE VISITE CON VISITA GUIDATA DI ROMA.   VISITA GUIDATA DI ROMA VI AUGURA UN BUON SOGGIORNO A ROMA.
Visita guidata Roma | www.visitaguidataroma.com | e-mail annemarie.r@libero.it | Cellulare 320 8211910 | P.IVA 09685660582
VISITA DI FIRENZE

VISITARE FIRENZE CON UNA GUIDA UFFICIALE DI FIRENZE

VISITA GUIDATA DI FIRENZE E DEL MUSEO DELL'ACCADEMIA

VISITA GUIDATA  DI FIRENZE CON UNA GUIDA UFFICIALE DI FIRENZE: MUSEO DELL'ACCADEMIA, DAVID DI MICHELANGELO, PIAZZA DELLA SIGNORIA, BATTISTERIO, SANTA CROCE, PIAZZALE MICHELANGELO

Firenze nacque come colonia della città etrusca di Fiesole nel 200 a.C. circa, e in seguito divenne la romana Florentia, una città di presidio a controllo della via Flaminia. All'inizio del XII secolo si consolidò un sistema di governo comunale e dal 1138 fu retta dal Consiglio dei Cento, una sorta di oligarchia mercantile.

Nel 1207, a causa delle insanabili lotte interne tra le diverse fazioni, fu istituita la magistratura del podestà, un forestiero (teoricamente neutrale rispetto alle parti in lotta) che avrebbe dovuto agire da arbitro.

Nel XIII secolo gli antagonismi familiari si cristallizzarono in due fazioni distinte, i Guelfi, a favore del Papa e perlopiù ricchi mercanti, e i Ghibellini, che parteggiavano per l'imperatore ed erano in maggioranza nobili legati all'ordine feudale.

Le infinite lotte che impegnarono le due parti culminarono, nella seconda metà del secolo, con il ritorno dei Guelfi dall'esilio e la formazione di un nuovo governo.

Nel 1292 i nobili fiorentini furono esclusi dal governo e Firenze conobbe il primo tentativo di governo democratico, conosciuto come il Primo Popolo. La città divenne una repubblica commerciale controllata dalla classe mercantile guelfa.

La grande peste che scoppiò nel 1348 dimezzò la popolazione di Firenze.

Nell'ultima parte del XIV secolo i Medici iniziarono a consolidare il loro potere, diventando infine i banchieri del papato.

Nel 1434 Cosimo de Medici, patrono di artisti come Donatello, Brunelleschi, Fra Angelico e Fra Filippo Lippi, divenne signore di Firenze. Il più famoso rappresentante della famiglia de' Medici, però, fu probabilmente Lorenzo, nipote di Cosimo, che prese il potere nel 1469.

Alla sua corte si assistette a un grandioso sviluppo delle arti, della musica e della poesia, e Lorenzo fu il mecenate di filosofi e artisti come Botticelli, da Vinci e Michelangelo.

Nel 1494 i Medici persero il controllo della città, che cadde sottomessa alla teocrazia di Girolamo Savonarola, un frate domenicano che instaurò un regime di puritanesimo finché perse il favore del popolo e venne giustiziato sul rogo come eretico nel 1498. I Medici tornarono a Firenze nel XVI secolo spalleggiati da un esercito spagnolo (nel frattempo avevano stretto legami matrimoniali con l'imperatore Carlo V) e tennero il potere per i 200 anni successivi.

Nel 1737 la dinastia medicea si spense, con il passaggio del Granducato di Toscana a Francesco di Lorena, fino a che, nel 1860, il granducato, già annesso al regno del Piemonte, entrò a far parte del Regno d'Italia. Firenze fu capitale del Regno fino a che questa venne spostata definitivamente a Roma nel 1871.
CON VISITA ROMA si parte dal centro di ROMA passando attraverso varie regioni: il LAZIO, L'UMBRIA E LA TOSCANA.

Si arriva a Firenze verso le 11:30.

CON LA GUIDA UFFICIALE DI FIRENZE SI VISITA: LA CATTEDRALE DI SANTA MARIA DEL FIORE, IL BATTISTERIO, IL MUSEO DELL'ACCADEMIA CON DAVID DI MICHELANGELO, PIAZZA DELLA SIGNORIA.

Pausa in un ristorante tipico di FIRENZE.

Di pomeriggio ci sarà il tempo libero a piazza DELLA SANTA CROCE, prima di lasciare FIRENZE andremmo fino il PIAZZALE MICHELANGELO (visita su tutta FIRENZE).


CONTATTI

Cellulare: 320 8211910

E-mail: annemarie.r@libero.it
HOME     RINGRAZIAMENTI     GUIDA UFFICIALE     TARIFFE     CONTATTI